Manibus

Redarelli

ELENA REDARELLI (Erba (Como), Italia, 1981)
Redaelli è un’artista visiva che applica la mentalità costitutiva dei tessuti a materiali e concetti eterogenei. Le sue opere esplorano processi di generazione e trasformazione della materia: talvolta la materia prende il sopravvento, altre volte sono i partecipanti o l’ambiente stesso a farlo. L’opera si traduce in uno scambio dinamico e continuo sottendendo una riflessione costante sui concetti di autorialità e co-creazione. Nelle sue installazioni, spesso di scala monumentale, l’artista unisce tecniche di lavorazione lenta e artigianale a nuove tecnologie. Redaelli è uno dei membri fondatori di ZAC (2020), collettivo internazionale che articola progetti promuovendo dialoghi empatici con l’ambiente e I suoi elementi costitutivi (viventi e non) per indagare e comprendere I legami simbiotici che sostengono l’ecosistema.
WordPress Lightbox
X